Contenuto principale

Messaggio di avviso

 attenzione

Si riportano di seguito informazioni importanti sulla procedura da seguire per recuperare la TASI 2019 versata erroneamente in acconto a seguito dell'accorpamento dell'IMU e della TASI.

COMUNICATO SCARICABILE

Per l'anno 2019 l'Amministrazione comunale ha deliberato l’accorpamento dell’IMU e della TASI, ad eccezione dei proprietari di "fabbricati rurali" e dei c.d. "beni merce”. Alcuni contribuenti, in acconto, hanno erroneamente versato sia l’IMU (DOVUTA) che la TASI (NON DOVUTA per l’anno 2019 per le motivazioni in premessa).

L’Amministrazione Comunale, in collaborazione con gli uffici della Fiumicino Tributi, ha individuato un percorso per permettere di recuperare il versamento non dovuto, evitando ulteriori adempimenti. Se si ricade nell’ipotesi descritta quindi, in fase di versamento del saldo, sarà possibile considerare quanto versato in acconto a titolo di TASI come acconto IMU ed il Comune procederà alla relativa compensazione.

La differenza da versare come IMU 2019 in saldo sarà quindi calcolata come:

(IMU TOTALE 2019) - (ACCONTO IMU + ACCONTO TASI)= SALDO IMU

A mero titolo di esempio: se un contribuente – sulla base delle aliquote 2019 – deve versare (per tutto l'anno) 200,00 € di IMU ed ha già versato (in acconto) 80,00 € di IMU e 20 € di TASI, in sede di saldo dovrà versare 100,00 € di IMU.