Effettua il Login

QUESTIONARIO TARSU - DOMANDE FREQUENTI

 

1. SONO REGOLARMENTE ISCRITTO (HO EFFETTUATO LA CESSAZIONE, HO EFFETTUATO UNA VARIAZIONE)

Nel caso in cui il contribuente destinatario del questionario abbia provveduto all'iscrizione (cessazione o variazione) per la TARSU è sufficiente restituire il questionario a mezzo email, fax o posta raccomandata indicando nello stesso il numero di protocollo della denuncia e la data. E' utile indicare anche un contatto telefonico che gli uffici della Fiumicino Tributi potranno utilizzare in caso di necessità.

2. E' ISCRITTA UN'ALTRA PERSONA

Nel caso in cui per l'immobile oggetto del questionario ci sia un'altra persona iscritta per la TARSU è necessario restituire il questionario debitamente compilato a mezzo email, fax o posta raccomandata indicando il nominativo della persona e il numero di protocollo della denuncia di iscrizione ed allegando una planimetria dei locali.

 3. NON SONO ISCRITTO 

Nel caso in cui il contribuente destinatario del questionario non abbia mai provveduto all'iscrizione per la TARSU dovrà recarsi presso gli sportelli della Fiumicino Tributi S.p.A. avendo cura di portare una copia di tutta la documentazione richiesta nel questionario e lo stesso debitamente compilato. Gli operatori provvederanno ad effettuare quanto necessario per l'iscrizione (ATTENZIONE PORTARE ANCHE LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE COMPILATA).

 4. LA PERSONA INTESTATARIA DEL QUESTIONARIO ASSISTE UNA PERSONA ANZIANA

E’ necessario indicare la qualifica della persona nel questionario e contestualmente indicare chi è l’intestatario della TARSU. Per l’anno 2014, la persona concorrerà al numero di occupanti di riferimento per il calcolo della tariffa da applicare.

5. POSSO RECARMI PRESSO FIUMICINO TRIBUTI PER CONTO DI ALTRI?

Nel caso in cui ci si debba occupare di una pratica per conto di altri è OBBLIGATORIO essere muniti di delega. La delega deve essere redatto sulla copia del documento di identità del delegante e dallo stesso sottoscritta. Non verranno fornite informazioni di alcun tipo nel caso in cui non si sia provvisti di delega.

6. SE NON RISPONDO AL QUESTIONARIO COSA SUCCEDE?

Si riceverà una convocazione formale da parte del Comune di Fiumicino, tramite raccomandata


TARI 2014

 

PRESUPPOSTO DELL’IMPOSTA

Il presupposto della TARI è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di locali o di aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani. Si intendono per:

-  locali, le strutture stabilmente infisse al suolo chiuse su tre lati verso l’esterno, anche se non conformi alle disposizioni urbanistico-edilizie;

-  aree scoperte, sia le superfici prive di edifici o di strutture edilizie, sia gli spazi circoscritti che non costituiscono locale, come tettoie, balconi, terrazze, campeggi, dancing e cinema all’aperto, parcheggi;

-  utenze domestiche, le superfici adibite di civile abitazione;

-  utenze non domestiche, le restanti superfici, tra cui le comunità, le attività commerciali, artigianali, industriali, professionali e le attività produttive in genere.

 Sono escluse dal tributo:

  • le aree scoperte pertinenziali o accessorie a civili abitazioni, quali i balconi e le terrazze scoperte, i posti auto scoperti, i cortili, i giardini e i parchi;
  • le aree comuni condominiali di cui all'art. 1117 c.c. che non siano detenute o occupate in via esclusiva, come androni, scale, ascensori, stenditoi o altri luoghi di passaggio o di utilizzo comune tra i condomini.

CHI DEVE VERSARE IL TRIBUTO – TARI

Chi possiede o detiene a qualsiasi titolo, locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani.

TERMINI e MODALITA’ DI VERSAMENTO

I contribuenti effettuano il pagamento entro le seguenti scadenze:

16 giugno 2014

16 agosto 2014

16 ottobre 2014

16 dicembre 2014

È consentito il pagamento in unica soluzione entro il 16 giugno 2014. Il pagamento va effettuato utilizzando il modello F24 precompilato inviato dal Comune.

DICHIARAZIONE TARI

I soggetti passivi del tributo presentano la dichiarazione tari entro il termine del 31 GENNAIO DELL’ANNO SUCCESSIVO alla data di inizio del possesso o della detenzione dei locali e delle aree assoggettabili al tributo. Nel caso di occupazione in comune di un’unità immobiliare, la dichiarazione può essere presentata anche da uno solo degli occupanti. Sono comunque valide le dichiarazioni tARSU/TIA/TARES già presentate e registrate in banca dati, in quanto compatibili.

RIDUZIONI TARI (da chiedersi con gli appositi moduli entro il 31 gennaio dell’anno successivo)

  • RIDUZIONE DEL 60% - in caso di distanza, dal più vicino punto di raccolta rientrante nella zona perimetrata o di fatto servita, superiore ad un Km
  • RIDUZIONE DEL 33% nel caso di abitazioni per uso stagionale; locali commerciali stagionali;i abitazioni occupate residenti all'estero
  • RIDUZIONE DEL 50%  nel caso di aree scoperte destinate ad arenile e per la superficie scoperta esercizi commerciali stagionali
  • RIDUZIONE DEL 50% nel caso di Disabile grave – reddito inferiore Euro 26.000 e nel caso di nucleo ultra65enni reddito non superiore 16.000 euro
  • RIDUZIONE DEL 30% nel caso di disabile grave – reddito superiore Euro 26.000 e inferiore 40.000
  • RIDUZIONE DEL 40 % nel caso di nucleo ultra65enni reddito superiore 16.000 euro inferiore 40.000
  • RIDUZIONE DEL 20% per attività di compostaggio
  • RIDUZIONE DEL 50% Per i locali adibiti ad abitazione e pertinenze nel caso in cui sia adottato un cane o un gatto ricoverato presso il canile rifugio in convenzione con il Comune.